Penombra

By Pietropaolo Morrone on 17 aprile 2018 — 1 min read

penombra ‹pe·nóm·bra› s.f.
1. Celebre variante dell’orologio solare noto come meridiana, costituita da un quadrante orario tracciato su un muro o su un pavimento e sul quale, in luogo del tradizionale gnomone infisso verticalmente od obliquamente rispetto al piano del quadrante, si utilizza una minchia che proietta la propria ombra, indicando in tal modo l’ora del giorno.
2. Il complemento delle figure d’ombra di forma fallica che si generano sulla passerella del Westminster Bridge, il ponte che collega il Parlamento con Waterloo e Lambeth, a causa della particolare foggia della balaustra.
ETIMO Comp. del lat. penis, minchia, e ombra. DATA sec. XVIII.

Posted in: Dementia

Leave a comment

Commenta…

e per finire…

Il difficile non è scrivere, ma riscrivere, smembrare, sbudellare un testo e rimetterlo insieme in modo che diventi più vivo di prima. Se hai qualcosa da dirmi contattami via email. © PIETROPAOLO MORRONE — tutti i diritti riservati